Null

in Notizie

Musei chiusi il lunedì, ma l’abbonamento è da 365 giorni.

Noi di Milaus guardiamo tutto, anche l’ovvio. Una cosa è certa, la comunicazione attraverso il materiale informativo messo a disposizione da Comune di Milano e Regione Lombardia negli info-point turistici di Milano è sicuramente poco chiara, a tratti bizantina. A pensare male si fa peccato, ma l’indicazione dei “365 giorni di accesso illimitato ai musei lombardi e Milanesi”, qualche dubbio lo fa venire. Già, perché i musei al lunedì sono chiusi. “Sono chiusi in tutta Italia!” – come ci viene ricordato da un addetto al Castello Sforzesco.

Nessun problema, se non fosse che esiste una tessera abbonamento musei messa a disposizione da Regione Lombardia e Comune di Milano su cui abbiamo riscontrato qualche inesattezza. Su nessuno dei materiali informativi messi a disposizione del pubblico per l’acquisto della tessera “Abbonamento MUSEI”,  viene riportata l’informazione della chiusura a tappeto dei musei il lunedì. Ci siamo recati in due info point turistici del centro e all’urban center, e il personale incaricato ha confermato che la comunicazione potrebbe in effetti trarre in inganno. La risposta non ufficiale a microfoni spenti è la seguente: “per 365 giorni, si intende un anno di validità” dall’emissione della tessera. Peccato che associare “365 giorni” a “l’unica tessera che ti dà accesso illimitato per un anno a musei e mostre…” faccia intendere altro. La verità a questo punto è che la tessera vale 365 giorni meno i 52 lunedì di chiusura. Ricordiamo che a Milano tutti i musei cittadini sono chiusi il lunedì, compresi Scienza e Tecnica, Castello, Triennale, GAM, Pac e Pinacoteca di Brera, vale a dire circa il 95% dei musei a cui la tessera dovrebbe dare accesso. Gli unici parzialmente aperti sono il museo del 900, Palazzo e Reale e il Mudec, ma solo al pomeriggio. Attenzione, non è in dubbio l’apertura o meno dei musei il lunedì, l’assessore Filippo del Corno è stato chiaro: “Le statistiche dicono che proprio il lunedì è il giorno meno desiderato dai visitatori,[…], se ci fossero più risorse sarebbe diverso, ma più che lamentele per il lunedì, riceviamo richieste soprattutto dai milanesi per estendere l’orario serale”.

Assolutamente d’accordo con l’assessore. Ma Milano sta crescendo dal punto di vista turistico in modo esponenziale, qualche riflessione potrebbe essere necessaria. Ricordiamo che le grandi capitali europee hanno tutte musei aperti sette giorni su sette. Ad ogni modo quello che viene contestato è la comunicazione fuorviante all’interno dei materiali informativi riferiti alle tessere abbonamento per i turisti. Diciamo che secondo il materiale informativo ad oggi disponibile, o per un turista lombardo qualsiasi, l’offerta messa a disposizione è un PAGHI 7, PRENDI 6.

VIDEO/ Il lunedì dei musei milanesi

(dopo il weekend, la quiete dopo la tempesta)
VIDEO: MILAUS MAGAZINE

Milano come Roma. Slitta ancora la Metro 4. Altri ritrovamenti archeologici.

Si chiamavano Terme Erculee, le più importanti terme della città di Milano; erette nel III secolo dall’imperatore Massimiliano Erculio, vennero distrutte dalla invasioni barabariche del 1162 per mano di Federico Barbarossa. Evidentemente non abbastanza distrutte dai Barbari, stanno diventando un significativo collo di bottiglia per l’intero progetto della nuova linea 4 della metropolitana. Oltre ai vari […]

Nessuna persona è illegale. Di nuovo a Palazzo Marino, ma questa volta senza CasaPound.

“Ben lontana dal costituire una questione esclusivamente burocratica, la residenza anagrafica costituisce in realtà un requisito indispensabile per poter usufruire di diritti sostanziali, spesso di rango anche costituzionale…” inizia in questo modo il testo del documento presentato all’amministrazione comunale milanese da parte di “Nessuna persona è illegale”, ovvero la piattaforma internazionale di dialogo comune, consolidata […]