Null

in Notizie

Design Week, mille eventi, 11 distretti, 3 app e 30mila The Map

La conferenza stampa comunale di presentazione della Design Week 2017 tenutasi ieri 27 marzo ha sciorinato i suoi numeri: più di mille eventi cui partecipare, due nuovi distretti dedicati alla creatività, Design Cadorna e Isola Design District, che si aggiungono ai 9 già presenti: Brera, 5 Vie – San Babila, Statale, Porta Venezia-San Gregorio, Tortona, Ventura Lambrate + Ventura Centrale, Sant’Ambrogio, Durini, Bovisa. Tre app (Visit Milano, Salone del Mobile Milano e Fuorisalone.it) per scoprire e avere a portata di smartphone tutto quello che accade in città, oltre a 30mila “The Map” cartacee per orientarsi in modo tradizionale durante LA settimana. L’attenzione alla cultura creativa e progettuale della manifattura 4.0 (dalle stampanti 3D all’internet of thinking, alla robotica etc.) sarà il tratto distintivo di questa edizione in tutti i distretti.

La Fabbrica del Vapore anche quest’anno sarà protagonista della DW. Ospiterà la retrospettiva Salone Satellite 20 anni di nuova creatività, curata da Beppe Finessi. Una raccolta dei migliori progetti tra gli oltre mille presentati in questi 20 anni. In cortile inoltre ci saranno i moderni artigiani dell’Associazione Milano Makers con le loro creazioni di Sharing Design Natural & Social. Un progetto che favorisce il dialogo fra realtà diverse ma affini, come il mondo del design e quello degli artigiani, promuovendo le lavorazioni sia manuali che digitali e incentivando l’uso di materie prime naturali.

CNA, la Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa negli spazi di Base proporrà Green Smart Living, un modulo abitativo che promuove una cultura del vivere sano e sostenibile per spazi di architettura ibrida, green e social oltre a rOBOTRIP | open tools for art and design – un progetto di ricerca sperimentale sul mondo della robotica applicata. Sempre in zona Tortona la mostra “New Materials for a Smart City” offrirà al pubblico una panoramica sulle nuove frontiere dell’innovazione materiale per la creazione della città intelligente e presenterà tecnologie e materiali utili a migliorare il funzionamento della città e la vita dei suoi abitanti. In Ventura poi si potrà assistere alla fusione fra manifattura tradizionale del legno e domotica.

Le nuove tecnologie saranno protagoniste a Palazzo Bovara con Elle Decor Concept Store, The New Shopping Experience: la mostra che racconterà come i negozi siano oggi il punto di incontro tra analogico e digitale, in cui la fisicità degli oggetti dialoga con la digital experience.

I giovani designer internazionali saranno protagonisti anche in Bovisa con “A letto con il Design”, dove l’ex fabbrica di via Cosenz 44/4 si trasformerà in un colorato ostello temporaneo per esporre e far convivere i makers in uno spazio ibrido tra casa, fabbrica e galleria. Un luogo in cui la vita quotidiana dei designer si mischierà alle esposizioni durante tutto il Fuorisalone.

Brera Design District ospiterà un fitto calendario di appuntamenti con più di 180 eventi in programma sul tema ‘Progettare è un gioco, giocare un progetto’, una riflessione sulla pratica del gioco come occasione di progettualità. In Largo Treves, ci sarà spazio per la creatività dei giovani fotografi del Master di Fotogra­fia dell’Accademia di Brera con la mostra “Dettagli Urbani”.

Il Distretto delle 5VIE offrirà un palinsesto di eventi che valorizzeranno i suoi luoghi, come piazza Gorani grazie al progetto FOYER GORANI, dove saranno presentati i progetti e gli stili progettuali del norvegese Sigve Knutson, di Sabine Marcelis, del designer tedesco Philipp Weber, oltre al progetto Vaso Naso di Matteo Cibic.

In zona Tortona come sempre saranno presenti designer, progetti e aziende provenienti da tutto il mondo per indagare e raccontare i nuovi paradigmi del design contemporaneo. Dal design nomade al colore, dalla manifattura 4.0 al design sociale fino ai nuovi trend nell’interior, zona Tortona offrirà un ampio sguardo sul futuro e sui temi più attuali e interessanti sviluppati da aziende e designer. L’iconico Superstudio, in via Tortona 27, si accenderà con “TIME to COLOR!”,  installazioni spettacolari di aziende consolidate e giovani realtà innovative, oltre ad autori indipendenti che proporranno  il progetto “Discovering: People & Stories”.

Porta Venezia In Design vedrà un itinerario che unirà art&design, food&wine nel segno delle suggestioni liberty con “The Essential Taste Of Design”. San Babila Design invece unirà i migliori showroom, negozi di moda, ristoranti ed esposizioni in un vero e proprio crocevia del design. Come lo scorso anno, imperdibili nei cortili dell’Università Statale, le suggestive installazioni di Interni.

Milano Durini Design District accompagnerà i visitatori attraverso un giardino delle libere idee: luogo metaforico rivolto ad una ricerca introspettiva sul libero pensiero.

Santambrogio Design District proporrà DOUTDESign, la mostra di designers internazionali under 35 in via San Vittore 49. Mentre al Parco Sempione avrà luogo INHABITS Milano Design Village, lo spazio dedicato ai nuovi modi di abitare e di vivere lo spazio urbano in modo sostenibile.

Il Ventura Design District, si trasformerà in distretto permanente dell’innovazione architettonica e creativa della città. Una frontiera per gli attori che operano nei settori della moda, design, arte, architettura e alimentazione. Ventura Projects invece, per l’edizione 2017, affiancherà alle storiche vie di Ventura Lambrate, un circuito di idee, concept e processi del design firmati da talenti emergenti, accademie ed etichette creative anche nei nuovi spazi di Ventura Centrale, presso gli ex-Magazzini Raccordati.

Anche il Mercato Comunale Coperto di viale Monza sarà protagonista del circuito del Fuorisalone  con  “MARKET for ALL”, una riflessione sugli oggetti non convenzionali che compongono la tavola. Oggetti che creano il dialogo tra i commensali e lo spazio fisico della tavola. Per finire, farà capolino anche il Parco Sud con il quartiere di Chiaravalle e Nosedo e il “Distretto della Rete della Valle dei Monaci”.

LEGGI ANCHE

Musei chiusi il lunedì, ma l’abbonamento è da 365 giorni. Noi di Milaus guardiamo tutto, anche l'ovvio. Una cosa è certa, la comunicazione attraverso il materiale informativo messo a disposizione da Comune di...
Corrono per 60 episodi dietro ad un camion. L’arrivo della Maratona del Trono di Spade. Sono arrivati sani e savi. Hanno corso da Roma a Milano dietro ad camion con un maxi-schermo sintonizzato sul canale dedicato "Sky Atantic Il Trono di...
Nong Ak. La musica Coreana che ti “manda in botta” arriva a Milano Sono 6 studenti universitari coreani e hanno una missione: far conoscere la musica tradizionale Coreana delle campagne contadine (il "Nong ak"), attra...
Domenica al Castello. La coda per le foto al Trono di Spade. VIDEO Ricca di eventi la Domenica al Castello Sforzesco. In attesa della maratona delle 19:00 e della proiezione notturna del primo episodio della settima s...
Successo di pubblico per il Trono di Spade al Castello Sforzesco. Il video. Il richiamo del castello d'inverno (o del fresco) si è fatto sentire. Successo di pubblico per la prima della due serate al Castello Sforzesco de "Il ...
Dalla Darsena parte la rivolta dei corrieri Deliveroo. Il Video. I biker di Deliveroo guidano la protesta dei lavoratori del delivery food. Oggi alle 19:30 è partita la pedalata di protesta per le vie della città. I...
Trono di Spade “GOT” Castello Sforzesco. E ghiaccia anche la fontana. Ormai siamo agli sgoccioli. L’Estate Sforzesca, sabato 15 luglio e domenica 16 regalerà a fan e curiosi il Darkness Party, ossia la “tradizionale” fes...
Sciopero dei rider Deliveroo. Avete voluto la bicicletta? Formalmente non è uno sciopero, perché lo sciopero è riservato ai lavoratori. Loro, i rider di Deliveroo, non hanno un lavoro vero, hanno un "lavorett...
Reggae Night. All’Area Expo iniziano i concerti estivi Stasera (14 luglio), inaugurazione ufficiale del nuovo spazio concerti ed eventi in expo, con la Reggae Night Bravo! Nella zona occupata due anni fa d...
Milano come Roma. Slitta ancora la Metro 4. Altri ritrovamenti archeologici. Si chiamavano Terme Erculee, le più importanti terme della città di Milano; erette nel III secolo dall'imperatore Massimiliano Erculio, vennero distru...