Null

in Notizie

In Piazza Duomo si festeggiano i 100 anni della festa della donna.

Ogni anno i cingalesi intenti a vendere mimose ai semafori ci ricordano la ricorrenza, come un post-it giallo attaccato al calendario. Ma questo 8 marzo è diverso, lo sentiamo nell’aria. La festa si sovrappone allo sciopero generale indetto dalle sigle sindacali.

Niente mezzi pubblici gratis per le donne, anzi, niente mezzi pubblici per tutti. Niente aerei, niente treni, niente scuola; e uffici statali a singhiozzo commosso. Un prova generale del 1 maggio, forse anche del 2 giugno. Un festa che nasce per le donne, ma che oggi si estende a tutti, si evolve in qualcosa di più simile ad una protesta. Ma protesta di cosa? Tutto finisce in un calderone unico, e il rischio di non capire le cose, si alza parecchio. Due cortei sfilano il centro di Milano, uno questa mattina alle 9, l’altro questa sera alle 18. Il rischio di sovrapporre le varie questioni in una giornata unica, fa perdere di vista il significato delle singole cose. Lo sciopero generale in Italia è indetto dalle sigle Flc-Cgil, Usi-Ait, Adl-Cobas, Slai Cobas, Cobas-Confederazione dei Comitati di Base, Usb, Sial Cobas, Usb, Sgb, e utilizza la data dell’8 marzo come cassa di risonanza per portare alla luce le battaglie inerenti i rinnovi dei contratti nazionali. Si accoda al movimento globale “non una di meno” che coinvolge 40 nazioni e propone alle lavoratrici uno sciopero con copertura sindacale contro la violenza sulle donne per quasi tutti i settori. E la festa? La ricorrenza? Vediamo quindi cosa accade a Milano, soprattutto in Piazza Duomo, dove le iniziative del vero 8 marzo, quello non sindacale, continueranno fino a sera, in ricordo del 100 anno di questa ricorrenza.

Cosa succede a Milano questo 8 marzo?

I servizi comunali e le scuole si fermano per dire no alla violenza in tutte le forme. Alle 9:30 in Piazzale Cairoli un marcia per le vie del centro raggiunge la sede della regione, mentre dalle 10 una maratona di eventi in Piazza Duomo festeggerà  i 100 anni dall’introduzione della dell’8 marzo (con qualche imprecisione storica). L’intera piazza sarà coperta da una pagina bianca, dove ognuno potrà scrivere il proprio pensiero in modo libero. Per 10 ore ci saranno incontri, musica, concerti e spettacoli che metteranno a confronto le varie generazioni di donne anche attraverso dibattiti aperti. Dalle 15 verrò proiettato il documentario Wall of dolls, il muro delle bambole contro il femminicidio realizzato da Jo Squillo che racconta la storia dell’installazione di Via De Amicis nata nel 2013. All’interno della galleria, a partire dalle ore 15 cento artiste saranno impegnate nella costruzione di un grande mandala. Molti musei cittadini gratis per le donne, ad iniziare dalla Pinacoteca di Brera che ha creato un tour apposta per l’evento di oggi.

Sotto il grattacielo della Regione Lombardia dalle 18 sarà presente un presidio contro l’obiezione di coscienza che darà inizio ad un secondo corteo diretto verso Porta Venezia. Sempre in Piazza Duomo, invece, alle 18,30 prenderà la parola Valeria Fedeli, attuale ministro dell’istruzione,  mentre dalle 19.30 si concluderà la giornata con la musica di Jo Squillo, Arisa, Roshelle, Katia Follesa, Le Donatella, Malika Ayane, Paola Iezzi e Fiordaliso.

LEGGI ANCHE

Musei chiusi il lunedì, ma l’abbonamento è da 365 giorni. Noi di Milaus guardiamo tutto, anche l'ovvio. Una cosa è certa, la comunicazione attraverso il materiale informativo messo a disposizione da Comune di...
Corrono per 60 episodi dietro ad un camion. L’arrivo della Maratona del Trono di Spade. Sono arrivati sani e savi. Hanno corso da Roma a Milano dietro ad camion con un maxi-schermo sintonizzato sul canale dedicato "Sky Atantic Il Trono di...
Nong Ak. La musica Coreana che ti “manda in botta” arriva a Milano Sono 6 studenti universitari coreani e hanno una missione: far conoscere la musica tradizionale Coreana delle campagne contadine (il "Nong ak"), attra...
Domenica al Castello. La coda per le foto al Trono di Spade. VIDEO Ricca di eventi la Domenica al Castello Sforzesco. In attesa della maratona delle 19:00 e della proiezione notturna del primo episodio della settima s...
Successo di pubblico per il Trono di Spade al Castello Sforzesco. Il video. Il richiamo del castello d'inverno (o del fresco) si è fatto sentire. Successo di pubblico per la prima della due serate al Castello Sforzesco de "Il ...
Dalla Darsena parte la rivolta dei corrieri Deliveroo. Il Video. I biker di Deliveroo guidano la protesta dei lavoratori del delivery food. Oggi alle 19:30 è partita la pedalata di protesta per le vie della città. I...
Trono di Spade “GOT” Castello Sforzesco. E ghiaccia anche la fontana. Ormai siamo agli sgoccioli. L’Estate Sforzesca, sabato 15 luglio e domenica 16 regalerà a fan e curiosi il Darkness Party, ossia la “tradizionale” fes...
Sciopero dei rider Deliveroo. Avete voluto la bicicletta? Formalmente non è uno sciopero, perché lo sciopero è riservato ai lavoratori. Loro, i rider di Deliveroo, non hanno un lavoro vero, hanno un "lavorett...
Reggae Night. All’Area Expo iniziano i concerti estivi Stasera (14 luglio), inaugurazione ufficiale del nuovo spazio concerti ed eventi in expo, con la Reggae Night Bravo! Nella zona occupata due anni fa d...
Milano come Roma. Slitta ancora la Metro 4. Altri ritrovamenti archeologici. Si chiamavano Terme Erculee, le più importanti terme della città di Milano; erette nel III secolo dall'imperatore Massimiliano Erculio, vennero distru...