Null

in Notizie

Sesto San Giovanni cambia pelle, e si brucia 70 anni di storia.

SPORT-PRIMA PAGINA. I RED-SOX di Sesto San Giovanni hanno perso ai PLAY-OFF dopo 72 anni di vittorie consecutive. Tifosi e giocatori in lacrime. Una partita che ridefinisce il concetto di colpi bassi, falli da espulsione e chi più ne ha… più ne metta.

POLITICA-PRIMA PAGINA. La “sindaca” uscente del PD, Monica Chittò  battuta da Roberto Di Stefano, candidato centrodestra di FI, LN e FI.  Al ballottaggio Chittò si è fermata al 41,37 per cento, mentre Di Stefano è stato eletto con il 58,63 per cento soprattutto grazie all’apparentamento con Gianpaolo Giorgio Maria Caponi, candidato di tre liste civiche vicine al centrodestra che al primo turno aveva rimediato quasi 25 percento. Sesto San Giovanni, la Stalingrado d’Italia, passa al centrodestra dopo 72 anni di governo da parte della sinistra, centro-sinistra.

nella foto: il nuovo sindaco Roberto di Stefano

CRONACA-PRIMA PAGINA. Nel corso delle scorse settimana la candidata sindaca e sindaca uscente Monica Chittò ha ricevuto pesanti minacce. Già a MAGGIO scorso, nel pieno della campagna elettorale era stata recapitata al sindaco Monica Chittò una lettera anonima contenente pesanti insulti e una chiara minaccia di morte, forse riconducibili all’apertura verso il progetto della nuova moschea; o forse per le sue posizioni in termini di accoglienza dei migranti. La “sindaca” era tra i 76 sindaci della città metropolitana di Milano che a metà MAGGIO avevano firmato il protocollo per la distribuzione dei rifugiati nei vari comuni del territorio. Al momento la moschea risulta attiva in un prefabbricato, ma già con un finanziamento da parte di una fondazione del Qatar per 2.500 mq di progetto.

IL RENDERING DELLA POSSIBILE MOSCHEA

FOCUS: IL VOLANTINO DELLA SCONFITTA

Un volantino con la foto di Monica Chittò associata a quella di una Mezza luna islamica. Alcune donne presumibilmente musulmane con il velo davanti ad un banchetto del Pd. Sul retro, un testo che associa il terrorismo di matrice islamica al progetto della nuova moschea.

Sono centinaia i volantini distribuiti a Sesto San Giovanni da parte di sconosciuti in modo anonimo. A denunciare il fatto in piena campagna elettorale è stat direttamente la Chittò recandosi direttamente al commissariato di Sesto San Giovanni per denunciare il fatto.

E se la Sinistra fosse caduta dopo 72 anni a Sesto San Giovanni proprio per colpa di un volantino-fake?

Le parole della Chittò

“Si tratta di un volantino anonimo violento e falso. Una vera forma di terrorismo politico che è accostabile alle minacce di morte che ho ricevuto nei mesi scorsi. Questo clima politico basato sul falso e sulla violenza è pericolosissimo, non soltanto per la campagna elettorale, ma per l’intera città.” – le parole della Chittò.  […] Ci auguriamo che inquirenti e forze dell’ordine possano assicurare rapidamente alla giustizia gli autori di questo oltraggio alla verità e alla persona” – hanno fatto poi sapere dal Pd.

LEGGI ANCHE

Musei chiusi il lunedì, ma l’abbonamento è da 365 giorni. Noi di Milaus guardiamo tutto, anche l'ovvio. Una cosa è certa, la comunicazione attraverso il materiale informativo messo a disposizione da Comune di...
Corrono per 60 episodi dietro ad un camion. L’arrivo della Maratona del Trono di Spade. Sono arrivati sani e savi. Hanno corso da Roma a Milano dietro ad camion con un maxi-schermo sintonizzato sul canale dedicato "Sky Atantic Il Trono di...
Nong Ak. La musica Coreana che ti “manda in botta” arriva a Milano Sono 6 studenti universitari coreani e hanno una missione: far conoscere la musica tradizionale Coreana delle campagne contadine (il "Nong ak"), attra...
Domenica al Castello. La coda per le foto al Trono di Spade. VIDEO Ricca di eventi la Domenica al Castello Sforzesco. In attesa della maratona delle 19:00 e della proiezione notturna del primo episodio della settima s...
Successo di pubblico per il Trono di Spade al Castello Sforzesco. Il video. Il richiamo del castello d'inverno (o del fresco) si è fatto sentire. Successo di pubblico per la prima della due serate al Castello Sforzesco de "Il ...
Dalla Darsena parte la rivolta dei corrieri Deliveroo. Il Video. I biker di Deliveroo guidano la protesta dei lavoratori del delivery food. Oggi alle 19:30 è partita la pedalata di protesta per le vie della città. I...
Trono di Spade “GOT” Castello Sforzesco. E ghiaccia anche la fontana. Ormai siamo agli sgoccioli. L’Estate Sforzesca, sabato 15 luglio e domenica 16 regalerà a fan e curiosi il Darkness Party, ossia la “tradizionale” fes...
Sciopero dei rider Deliveroo. Avete voluto la bicicletta? Formalmente non è uno sciopero, perché lo sciopero è riservato ai lavoratori. Loro, i rider di Deliveroo, non hanno un lavoro vero, hanno un "lavorett...
Reggae Night. All’Area Expo iniziano i concerti estivi Stasera (14 luglio), inaugurazione ufficiale del nuovo spazio concerti ed eventi in expo, con la Reggae Night Bravo! Nella zona occupata due anni fa d...
Milano come Roma. Slitta ancora la Metro 4. Altri ritrovamenti archeologici. Si chiamavano Terme Erculee, le più importanti terme della città di Milano; erette nel III secolo dall'imperatore Massimiliano Erculio, vennero distru...